Néocolonisation: La Costa d' Avorio sotto l'occupazione francese

Pubblicato il da costaavorio

Oggi propongo una traduzione da blueteamci.com Jeudi 28 Avril 2011 potete trovare altre traduzioni di articoli tratti da questo sito nella sezione traduzioni tra queste una denuncia di brogli presentata al seg di stato USA Clinton da un senatore americano.

Quando il presidente Laurent Gbagbo ha dichiarato: "Sono il vice prefetto di nessun paese. Ci sono i candidati provenienti dall'estero. Io sono il candidato del popolo ivoriano ".  Diceva una verità.

La cosiddetta comunità internazionale (Francia), nonostante l'esistenza di leggi e istituzioni, ha imposto un presidente agli ivoriani.

E per cercare di far rispettare le leggi, la  Francia, sotto la copertura delle Nazioni Unite ha fatto la guerra in Costa d'Avorio.
La Francia ci ha imposto il i suo sotto-prefetto nella persona di Alassane Ouattara per  lui tutti le  grandi potenze si sono mobilitate per fare  andare via  il nostro Presidente Eletto, il presidente Laurent Gbagbo.Alassane non solo non è eletto. Ma non è neppure  nostro.

 

La maggior parte dei paesi africani sono diretti  o lo erano da cittadini stranieri, disposti a dare la nostra ricchezza alle nazioni occidentali La Costa d'Avorio, che era  stato risparmiata si è  appena iscritta a questo circolo. Ha appena sottoscritto la sua non-nazionalità. Nelle prime ore della cattura di Laurent Gbagbo da parte delle forze francesi, una nave cisterna della Hexagon era già nel porto di Abidjan. E una barca per l'esportazione di cacao della Costa d'Avorio nel porto di San Pedro.

Con la stessa missione: rubare il minerale e la ricchezza agricola della Costa d'Avorio.


l'esercito francese ora è la forza pro-Ouattara. Dal momento che è il custode dei punti strategici del paese. Compreso il palazzo presidenziale, l'aeroporto, il porto, la televisione ivoriana. Inoltre, l'esercito francese conduce pattuglie in tutta la città di Abidjan. Nel frattempo, mercenari provenienti dal Burkina Faso, Mali  analfabeti  , banditi, e ex prigionieri della Costa d'Avorio (rilasciato) si sono autonominati commissari di polizia , tenenti colonnelli , giudici e doganieri.

 Tutto questo è destinato a mantenere gli ivoriani nella paura. E permette alla Francia di accaparrarsi le nostre risorse 

 

Questa è la situazione oggi  dellla Costa d'Avorio. Un paese senza strutture economiche, politiche e militari.

Olivier Kouame Konan



Con tag Colonialismo

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post

Manicuci Rossana 05/02/2011 23:19


finalmente!!!!! Esiste dunque qualc'uno che dice come stanno le cose veramente. Bravi continuate, solo dando informazioni le persone sapranno csa e' successo e sta sucedendo in Costa d'Avorio.