Passare all'azione: Cosa fare per aiutare la liberazione del popolo ivoriano.

Pubblicato il da costaavorio

LibgbagboLe condizioni umanitarie sociali e politiche della Costa d'Avorio sono gravissime. Gia' messa in ginocchio dagli embarghi del periodo dicembre - aprile la popolazione ha subito la guerra interna, le devastazioni e tuttora un regime di terrore. A seguito di questi eventi oltre 1 milione della popolazione è senza casa e attività  fuoriuscito nei paesi limitrofi o costretto a nascondersi all'interno del paese. Le prospettive di ripresa economica sono pessime visto - le infrastrutture amministrative sono distrutte e l'attuale il governo è stato installato al solo scopo di fare gli interessi francesi.
I quadri politici a cominciare dal loro presidente Laurent Gbagbo sono sottoposti a una durissima prigionia in condizione inumane pigionia che è molto simile a un rapimento  visto che i capi di accusa non sono stati per molti di loro -a quasi 100 giorni dal "rapimento" anvcora formalmente presentati- ne possono contattare i loro avvocati.  Il motivo reale per cui queste persone sono tenute in carcere è unicamente quello di farli dimenticare cercare una morte lenta

La soluzione a questo quadro non puo' essere solo una solidarietà economica, gli stessi ivoriani all'interno o all'esterno reclamano una rinascita politica della costa d'avorio e dell'africa intera un affrancamento dallo sfruttamento , un diverso modello di sviluppo dell'ordine mondiale.

 

Occorre quindi  elevare il livello di informazione sulla Costa d'Avorio, su quello che è successo su quello che sta succedendo, cercare modi per fare pressione sulla stampa e sulle istituzioni ma anche sulle associazioni per i diritti dell'uomo e  nel movimento pacifista che dimostrano un disinteresse verso l'africa subsahariana. Il modo attuale per fare cio' non l'unico certo ma l'unico a disposizione è firmare i vari appelli che quindi riassumo qua e invito tutti a firmare e diffondere:

 

La petizione "LIBEREZ GBAGBO"

http://lkg.oliwy.net/liberezgbagbo.php

Accedi qua alla petizione

 

 

E' possibile lasciare un messaggio di sostegno al presidente Laurent Gbagbo sul suo sito ufficiale

accedi e lascia un messaggio di sostegno

 

Petizione per la liberazione di Michel Gbagbo: Un paradosso eclatante, figlio di Laurent Gbagbo ( della prima moglie francese) non si è mai occupato di politica Cittadino francese detenuto a Bouna - come per il padre nessuna contestazione formale solo quasi 100 giorni di detenzione arbitraria.... Il cognome è la sua colpa.

accedi e firma la petizione "Liberez Michel Gbagbo"

 

Esiste una petizione di amnestyda inviare in copia al governo ivoriano e a amnesty stessa nel farlo pero' amnesty si rivolge formalmente a Ouattara chiamandolo "presidente" io personalmente non credo che lo si possa definire in tale modo visto che la sua proclamazione non ha alcuna base giuridica e prima di inviare la  lettera ho rimosso ogni rifermento alla carica.

 

Accedi petizione di amnesty

Accedi al mailer goveno ivoriano

 

PS: se avete notizie di altri appelli fatemele avere 

Con tag Panafrica

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post