Presunto tentativo di suicidio da Gbagbo, attenzione alla sindrome di Ernest Boka! Vogliono eliminare Laurent Gbagbo.

 

traduzione da blueteamci. Mardi 26 Avril 2011

Gli Ivoriani si sono svegliati  questa mattina con un titolo terribile anche sorprendente di  quotidiano vicino a Ouattara, "Gbagbo ha tentato di uccidersi il Sabato!

Anche se il collega non lo fa con certezza - poichè usa sempre il condizionale - tuttavia, ha rivelato il metodo usato dal Presidente GABGBO "per mettere fine ai suoi giorni nella mattinata del 23 aprile."

" E' nella sua camera da letto con l'aiuto dei suoi vestiti che aveva cercato di commettere l' irreparabile"

Se l'informazione condizionale

deve essere presa con le pinze

il METODO impone che lo scoop sia preso seriamente perché i (il metodo)  riesuma una vecchia storia familiare della Costa d'Avorio. Ed è proprio ciò che causa brividi lungo la schiena! Ernest fuoco Boka è stato trovato morto nella sua cella in Assabou (Yamoussoukro). La causa ufficiale della morte del avversario fastidioso è che "si impiccò con i suoi vestiti in camera sua."  L'uomo era appena stato assassinato!

 Avete trovato delle somiglianze? Chi vuole annegare il suo cane lo accusi di rabbia, ha detto Molière.  

La Francia e i loro accoliti ivoriani vorrebbero liberarsi del  loro prigioniero "ingombranei" Laurent Gbagbo e che potevano fare d'altro se non attribuirgli la sua morte!? .

Laurent Gbagbo non ha mai visto nellla sua lunga e difficile carriera  politica , cio che vede oggi, che potrebbe spingerlo al suicidio? oggi è Prigioniero, ma lo era anche nel 1992 con la moglie e il figlio Michael sotto lo stesso Alassane Ouattara. Grande combattente, ha spazzolato il dorso della mano la'offerta disgustoso e vile di abbandonare la lotta per andare prendere facilmente in altri posti, come aveva proposto, ad esempio, Barack Obama. Sotto le bombe delle Nazioni Unite e aeronautica francese, è rimasto dignitoso mentre poteva, trovare rifugio nelle vicine ambasciate.

Quando i soldati francesistavano prendendolo per consegnarlo  ai ribelli, Laurent Gbagbo conosceva la tortura e l'umiliazione che lo attendeva! Ma per un combattente come lui, uccidere se stesso di fronte l'avversario è l'epitome di codardia.

Laurent Gbagbo non si è suicidato per sfuggire ai suoi nemici! Perché oggi il suicidio? Questa rivelazione tradisce pittost l'intenzione dei ribelli. Alassane Ouattara ha appena posato l'impalcatura del suo macabro piano per eliminare il presidente Gbagbo mettendolo in conto al suicidio, per essere coerente col suo tratto caratteriale di non assumersi le proprie responsabilità.

 

Resta solo da dire, signore, "mostra la parte posteriore del nuotatore", e sarà responsabile per tutto ciò che accade a Laurent Gbagbo.

 


Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: